Il Master Interdipartimentale di II livello in Diritto ed Economia per la Cultura e l’Arte nella Progettazione dello sviluppo territoriale (DECApro) si pone l’obiettivo di formare operatori esperti con competenze interdisciplinari per l’inserimento o la specializzazione nel settore, pubblico e privato, della gestione, tutela e valorizzazione di patrimoni dell’arte e della cultura e della organizzazione e gestione di servizi, attività ed eventi culturali.

Il Master coniuga alta formazione, aggiornamento professionale qualificato, approccio operativo. E’ rivolto pertanto sia a coloro che già operano nel settore pubblico o privato, sia a laureati in cerca di inserimento nel settore.

Le figure professionali così formate acquisiranno competenze necessarie ad operare nel settore della gestione, tutela e valorizzazione dei patrimoni dell’arte e della cultura, con particolare attenzione all’implementazione di programmi di sviluppo territoriale su base culturale, sviluppando competenze relative alla organizzazione e gestione di progetti, servizi e attività culturali tramite l’integrazione di insegnamenti delle aree giuridico-amministrativa, economico-aziendalistica, dei beni culturali, della progettazione urbanistico-territoriale e ambientale.

Il master si avvale del finanziamento di n. 17 borse di studio messe a disposizione dall’INPS, Istituto Previdenza Sociale, a totale copertura della quota di iscrizione di euro 5000,00 e così suddivise:
– N. 10 borse di studio a favore laureati in possesso dei requisiti INPS (figli ed orfani di dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti dell’INPS Gestione Dipendenti Pubblici) – qui il bando;
– N. 7 borse di studio “Executive”, riservate a dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali – qui il bando.

Insegnamenti

Il DECA-Pro è una piattaforma multidisciplinare nella quale convergono insegnamenti di natura giuridica, economica, storico-artistica e urbanistica. Dalle politiche pubbliche per l’arte e la cultura, al diritto dell’arte, dei beni e delle attività culturali, dei sistemi museali e il diritto d’autore e della proprietà intellettuale, passando per l’analisi e lo studio dell’economia della cultura, del fundraising e del marketing e della comunicazione dei servizi per l’arte. Gli insegnamenti di storia dell’arte, estetica, museologia, sociologia della cultura mirano a fornire elementi di conoscenza necessari per la gestione, tutela e valorizzazione dei patrimoni dell’arte e della cultura e della organizzazione e gestione di servizi, attività ed eventi culturali. Da ultimo, gli insegnamenti dell’area urbanistica mirano a fornire elementi di conoscenza necessari per l’implementazione delle politiche di sviluppo su base culturale in un’ottica di programmazione integrata della città, del territorio e dell’ambiente. Ad integrazione, sono proposte testimonianze di esperti e Laboratori interdisciplinari dedicati a casi di studio relativi a significativi interventi di progettazione dello sviluppo del territorio su base culturale.

Docenti

Il DECA-Pro annovera tra i suoi docenti professionisti dell’insegnamento superiore universitario, in prevalenza di orientamento giuridico ed economico, così come esperti nazionali e internazionali con diversi background professionali che, in qualità di visiting professors, arricchiscono l’offerta formativa DECA con esperienze gestionali nell’ambito dell’arte, della cultura, della comunicazione e dell’urbanistica. Il corpo docente del DECA-Pro vanta il supporto di professionalità specifiche del settore che includono curatori e direttori di enti museali e fondazioni d’arte, manager e professionisti della comunicazione, delle scienze sociali e di enti pubblici territoriali dedicati alla tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale.

Il network del DECA-Pro

Cliccate sui pulsanti qui di seguito ed esplorate la Google Map per scoprire i partner convenzionati con il DECA-Pro e gli organismi e le università di riferimento dei docenti DECA.

Network Culturale
Network Accademico

logo-unedlogo-carlo-iii-madriduniversidade-do-minhouniversidad-santiago-compostelacandido-mendes-logologo-dipartimento-architettura-universita-pescaralogo-iuavlogo-iulm-milanologo-sapienzauniversidad-de-la-platalogo-universita-tor-vergatalogo-universita-insubruauniversidad-alicanteuniversita-reggio-calabria-logouniversita-statale-milanouniversita-suor-orsola-benincasa-logologo-saapuniversita-teramouniversita-trieste

Network Istituzionale

ministerio-cultura-logologo-regione-sardegna logo-fondazione-banco-sardegna logo-camera-commercio-nuoro logo-parco-nazionale-maddalena logo-provincia-nuoro-partner-deca logo-comune-nuoro-partner-deca Bonorva-logo logo-comune-posada logo-comune-tempio-pausania logo-comune-arzachena logo-comune-dorgali

Accesso e frequenza

Il DECA-Pro è aperto ad un numero massimo di 30 partecipanti. Possono partecipare al DECA-Pro coloro che siano in possesso di un titolo di Laurea di II livello (Laurea magistrale o specialistica) o titolo equivalente (come ad esempio Accademia di Belle Arti), anche conseguito all’estero se validato dal Collegio dei Docenti. L’ammissione al Master è subordinata al superamento di una prova selettiva, consistente in un colloquio attitudinale-motivazionale. La frequenza, in presenza o in modalità e-learning, degli iscritti al DECA-Pro è obbligatoria; è consentita agli allievi una percentuale di assenze non superiore al 20% del totale delle giornate di formazione previste dal Master.

Borse di studio

Per l’edizione 2017-2018 del DECA-Pro è prevista l’erogazione di diciassette(17) borse di studio dell’importo di 5.000,00 € ciascuna, messe a disposizione dall’INPS – Istituto Nazionale di Previdenza Sociale a totale copertura della tassa di iscrizione al Master: n. 10 borse per neolaureati (c.d. Junior) e n. 7 borse per lavoratori (c.d. Executive). Per maggiori informazioni e dettagli sull’accesso alle borse di studio, si rimanda ai bandi ufficiali Junior Executive di ammissione al DECA-Pro.